«Non accontentatevi di piccoli sogni, ma sognate in grande.» L’ha chiesto papa Francesco agli studenti universitari durante la sua visita a Bologna nell’ottobre 2017, ma è come se l’avesse chiesto a tutti i giovani che ogni mattina varcano l’ingresso delle loro Università carichi di preoccupazioni per l’esame imminente e di speranze per il loro avvenire.

Il Papa incoraggia l’Università a essere ancora culla di una cultura di speranza e di pace, affidandole tre diritti per rinnovare il sogno di un nuovo umanesimo: il diritto alla cultura, come coltivazione di un senso critico opposto ai «teatrini dell’indignazione»; il diritto alla speranza, come contrasto alle «frasi fatte dei populismi» e al «dilagare inquietante e redditizio di false notizie»; e infine il diritto alla pace come diritto di tutti a comporre i conflitti senza violenza.

Tre docenti, introdotti da una riflessione di don Marco Cianci, danno una lettura originale e coraggiosa del messaggio del Papa, che è insieme promessa e responsabilità.

Iscritti a una Promessa” L’Università culla di una cultura di speranza e di pace (Centro Ambrosiano, pag. 64, Euro 6,00).

Intervista a don Marco Cianci all’interno della rubrica libriLa Chiesa nella Città

Salvatore Carrubba (1951). È giornalista ed editorialista de «Il Sole 24 Ore» del quale è stato direttore. Dal 1997 al 2005 è stato assessore alla Cultura del Comune di Milano. Attualmente è direttore della Scuola di Comunicazione della Iulm, presidente del Piccolo Teatro di Milano e della Fondazione Collegio delle Università Milanesi.

Marco Cianci (1977). Sacerdote della diocesi di Milano, è responsabile della Pastorale universitaria diocesana, cappellano nell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e alla Iulm. Collabora con la Cei nel direttivo della commissione presbiterale.

Silvano Petrosino (1955). Studioso di filosofia contemporanea, si è occupato prevalentemente dell’opera di M. Heidegger, E. Lévinas e J. Derrida.
Oggetto dei suoi studi sono la natura del segno, il rapporto tra razionalità e moralità, l’analisi della struttura dell’esperienza con particolare attenzione al rapporto tra la parola e l’immagine. Insegna Teorie della Comunicazione e Antropologia religiosa e media presso l’Università Cattolica di Milano.

Lorenzo Strik Lievers (1944). Insegna Storia e Didattica della Storia all’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Esponente storico dei Radicali Italiani, è stato senatore della Repubblica nella X Legislatura e deputato nella XII Legislatura.