«Quest’anno voglio aggiungere nuove statuine nel mio presepe. Voglio invitare alla grotta di Betlemme nuovi personaggi. Uno al giorno, per tutta la novena di Natale.» Inizia così il libretto che l’arcivescovo Mario Delpini “regala” nel prossimo Avvento a tutti i bambini della diocesi e che ha per titolo «Occhi nuovi davanti al presepe» (Centro Ambrosiano, 32 pagine, euro 1,80). Sono nove queste “nuove” figure che il vescovo di Milano invita i ragazzi a realizzare in modo creativo, interpretando alcuni importanti valori e sentimenti, che sorgono davanti alla culla di Gesù Bambino e di cui dovrebbe riempirsi il cuore di ciascuno nell’avvicinarsi del Natale.

Si tratta della “statuina” che ricorda l’importanza dell’affetto sincero, il desiderio di pace, l’impegno a fare il bene, la capacità di sorridere nelle difficoltà, la nostalgia, la gioia di donare, l’amore che dura per sempre, la fiducia, la capacità di pregare. Nove dimensioni, che vengono raccontate da monsignor Delpini attraverso le storie di un gruppetto di ragazzini che vivono le normali situazioni della vita e fanno incontri particolari, capaci di suscitare in loro domande e pensieri. Nove, proprio come sono i giorni della novena, durante la quale i piccoli lettori potranno cimentarsi nella costruzione delle nuove particolarissime statuine ideate dal loro vescovo.

Illustrato da Irene Sala, il libretto, realizzato in collaborazione con la Fom, potrà essere un bel regalo da fare ai bambini del catechismo, oppure offrire anche lo spunto per la celebrazione comunitaria della novena di Natale, utilizzando lo schema di preghiera scaricabile dal sito degli oratori attraverso il QRCode impresso sul volumetto stesso.

Lettere di Natale mons. Delpini