È dedicato proprio al tema della scelta il volume di Rosanna Virgili, L’età della vertigine (Scegli con equilibrio e credici fino in fondo, recita il sottotitolo) il libro percorre con grande efficacia i capitoli più interessanti dell’età della giovinezza, dalla libertà all’amore, l’amicizia, la famiglia, il rapporto con gli altri, la politica, mostrando come in ciascuno di questi terreni si annidi la tentazione di mettere la testa sotto la sabbia. Incertezza, paurapigrizia possono frenare la decisione, mentre l’autrice provoca il giovane lettore incoraggiandolo a rischiare sempre per qualcosa di “alto” e prezioso.

___

L’anima ha bisogno di ossigeno e non si accontenta di contatti virtuali; ha bisogno di chi le insegni a volare. L’anima ha bisogno di occhi, di odori, di mani; di gratuità.

Con gli occhi incollati alla vetrata della vita, chiediamo che qualcuno rompa quella membrana, perché vogliamo “toccare” il mondo; ma per farlo occorrono esercizio e affidamento. Non si può uscire alla vita da soli: abbiamo bisogno di maestri, di esempi, di chi ci voglia semplicemente e immensamente bene; ma anche di chi ci sappia indicare il bene, anzi la parte migliore! Oggi spesso i ragazzi si trovano a inventare il loro “bene”; ma per diventare adulti, cioè capaci di reciprocità e di relazioni autentiche, un maestro ci vuole.

Guardando anzitutto alle figure del «discepolo amato», Giovanni, e della madre di Gesù, Maria, è possibile offrire ai giovani dei punti fermi che li accompagnino a costruire la propria vita in pienezza e a crescere nella consapevolezza di sé e nella maturità della fede.

___

Rosanna Virgili, biblista, vive a Roma con la famiglia ed è docente di Esegesi presso l’Istituto Teologico Marchigiano (Pontificia Università Lateranense). Fra le sue pubblicazioni si ricordano, per Centro Ambrosiano, Amare anima & corpo con Bortolo Uberti.