Nel volume Padre nello Spirito. La figura di san Giuseppe nelle parole di papa Francesco” (Centro Ambrosiano, pagine 112, euro 10) gli Oblati dei Santi Ambrogio e Carlo hanno riletto e commentato la lettera apostolica “Patris corde”, dedicata alla figura di san Giuseppe, dono prezioso da parte di papa Francesco per tutto il popolo cristiano e in particolare per i sacerdoti e i consacrati, per «accrescere l’amore verso questo grande Santo, per essere spinti a implorare la sua intercessione e per imitare le sue virtù e il suo slancio».

Il Papa, volendo proporre da imitare le virtù del carpentiere di Nàzaret, annota: «San Giuseppe ci ricorda, ci invita, ci insegna». In questi punti bisogna sostare per meditare, assimilare e lasciarci interpellare dal suo slancio e dalla sua creatività in ogni occasione.

Scrive nell’introduzione Padre Giulio Binaghi, prevosto Generale della Congregazione degli Oblati dei Santi Ambrogio e Carlo: «La lettura attenta di queste pagine accresca in tutti la sapienza evangelica, produca copiosi frutti di santità, infonda speranza nello slancio pastorale – specialmente in questo tempo di tristezza e di paura a causa della pandemia – e conduca, secondo l’auspicio del Papa, a «implorare da San Giuseppe la grazia delle grazie: la nostra conversione».