Segnaliamo il volume di Luisa Bove “Nate due volte. Storie di donne resilienti (IPL, pagine 136, Euro 13.00) con un saggio di Silvia Vegetti Finzi. Dieci donne raccontano la loro storia: le prove che hanno dovuto affrontare, il dramma che le ha colpite, la lotta che hanno sostenuto, le energie investite per superare un lutto, una malattia, un’offesa, una violenza, un’ingiustizia… Fino a risollevare la testa e uscirne più forti di prima, con orgoglio e determinazione.

Spesso hanno dovuto ricostruirsi, rimettere insieme i loro “pezzi” e ritrovare l’autostima perduta; hanno resistito grazie allo spirito di sopravvivenza, recuperando quell’equilibrio indispensabile per continuare a vivere. Oggi sono donne cambiate e camminano giorno per giorno guardando al futuro con rinnovata speranza, ottimismo e passione, mettendosi in gioco e aiutando gli altri, perché questo è il segreto della felicità. La capacità di resilienza le ha portate a guardare in faccia il loro “mostro”, a sconfiggerlo e a rinascere a vita nuova. Le ferite del cuore sono diventate la loro forza e ora sono capaci di affrontare ogni sfida. E vincerla.


Come vaccino contro la violenza, suggeriamo il volume di Papa Francesco: “Parole d’amore(Centro Ambrosiano, pagine  128, Euro 12,90).

Al cuore del suo insegnamento sulla vita coniugale e familiare papa Francesco pone l’amore. All’«amore nella famiglia», infatti, egli dedica l’Esortazione apostolica post-sinodale Amoris Lætitia, fissandone il baricentro nei due capitoli riguardanti l’«amore nel matrimonio» (capitolo 4) «che diventa fecondo» (capitolo 5).

Consapevole degli equivoci che sorgono sull’amore, soprattutto tra uomini e donne, Francesco mira a scorgere l’«amore vero», cui, oggi ancora, segretamente aspirano i cuori della donna e dell’uomo, ma che, oggi soprattutto, l’uomo e la donna spesso si rassegnano a crederlo solo un sognobello e impossibile.

«L’amore supera le peggiori barriere. Se accettiamo che l’amore di Dio è senza condizioni, che l’affetto del Padre non si deve comprare né pagare, allora potremo amare al di là di tutto, perdonare gli altri anche quando sono stati ingiusti con noi.» Papa Francesco