Ci spingeremo fin nel deserto per incontrare il personaggio che guiderà il cammino spirituale e di preghiera degli educatori, durante la Settimana dell’educazione 2022.

Andremo da Charles de Foucauld, ai confini del suo desiderio di fraternità universale e del suo abbandono totale al Padre e ci metteremo alla sua scuola.

In dieci tappe, compiremo un viaggio di esplorazione che andrà dritto al cuore della nostra vita di fede, a partire dalle nostre domande e inquietudini, passando dalla nostra ricerca per arrivare all’affidamento. Sono le tappe di una vita, quella di un nobile che diventò un eremita e un evangelizzatore, e che diede una testimonianza di prossimità così profonda da infrangere ogni barriera. Servirà agli educatori questo viaggio, per tornare al cuore delle proprie scelte e per guardare i ragazzi e le ragazze, anche quelli più lontani, con lo stesso sguardo con cui sono guardati e amati da Dio.

Il titolo del libretto di questa edizione della Settimana dell’educazione èFratello nell’amore, perché così è stato con tutta l’umanità che ha saputo abbracciare dal suo eremo Charles de Foucauld, giovane inquieto, soldato ed esploratore, monaco e sacerdote, martire e santo.

Charles de Foucauld sarà canonizzato il prossimo 15 maggio, esempio anche per chi educa i ragazzi, soprattutto i preadolescenti e adolescenti, e vuole accompagnarli in un’avventura, alla scoperta del tesoro prezioso, che è l’amore di Dio.